Obblighi fiscali per i venditori professionali in Francia

Il 1° gennaio 2020 sono entrate in vigore in Francia nuove norme relative alle responsabilità legali delle piattaforme online. In base a tali norme, eBay può essere ritenuta responsabile delle inadempienze relative ai versamenti IVA dovuti dai venditori.

Nota: evadere le tasse è un reato. eBay collaborerà con le autorità francesi per prevenire le frodi e prenderà provvedimenti contro gli utenti che violano le norme. I provvedimenti potranno comprendere la rimozione delle inserzioni e la sospensione degli account.

Ti ricordiamo che devi indicare la tua partita IVA.

Di seguito trovi una breve sintesi dei nuovi obblighi e delle fonti normative. eBay non fornisce consulenze fiscali. Per informazioni fiscali specifiche, rivolgiti a un consulente fiscale.


Chi è tenuto a versare l'IVA in Francia

Se soddisfi una delle tre seguenti condizioni, devi avere una partita IVA francese associata al tuo account di venditore professionale:

  • Il tuo domicilio o la sede della tua attività è in Francia o
  • Vendi oggetti che si trovano immagazzinati in Francia o
  • Vendi a individui in Francia da un altro paese della UE in cui gli oggetti si trovano immagazzinati o vengono trasferiti in anticipo e il tuo fatturato annuo realizzato complessivamente su tutti i canali di vendita in Francia supera i 35000 EUR.

Per un parere qualificato, rivolgiti a un consulente fiscale.


Prossimi passi

Se soddisfi una delle tre condizioni sopra indicate, assicurati immediatamente di essere in regola con i tuoi obblighi fiscali:

  1. Verifica se per la tua società è richiesta l'apertura della partita IVA francese.
  2. In caso affermativo, registrati presso le autorità tributarie francesi e richiedi la partita IVA.
  3. Aggiungi tale partita IVA al tuo account eBay, affinché sia visibile nelle tue inserzioni su eBay.fr (come richiesto dalla legge).


Informazioni delle autorità tributarie francesi

Puoi trovare ulteriori informazioni sull'IVA applicata in Francia nei seguenti siti:

Informazioni generali sull'IVA applicata in Francia (in inglese)

Informazioni sull'IVA per le società con sede in UE (in inglese) 

In quanto venditore eBay, devi ottemperare all'Accordo per gli utenti eBay nonché alle leggi e alle norme vigenti applicabili alle tue transazioni. La loro inosservanza può comportare sanzioni di vario tipo, tra cui la limitazione dei tuoi privilegi di acquisto e di vendita o la sospensione del tuo account eBay. 

eBay collabora con le autorità tributarie locali per prevenire le frodi. Ai sensi dell'articolo 283 bis del codice generale delle imposte, le autorità tributarie francesi possono segnalare a eBay i casi di sospetta frode IVA e richiedere di adottare le misure opportune nei confronti dei venditori inadempienti.


Domande frequenti

Perché alcuni venditori ricevono un riepilogo annuale delle proprie vendite da eBay?

Dal 1° gennaio 2020, eBay è tenuta per legge a inviare un riepilogo delle vendite a tutti i venditori professionali soggetti agli obblighi IVA in Francia. Rientri tra i venditori interessati se:

  • Sei un venditore con domicilio o sede dell'attività in Francia o
  • Vendi oggetti che si trovano immagazzinati in Francia o
  • Vendi a individui in Francia da un altro paese della UE in cui gli oggetti si trovano immagazzinati o vengono trasferiti in anticipo e il tuo fatturato annuo realizzato complessivamente su tutti i canali di vendita in Francia supera i 35000 EUR.

Per un parere qualificato, rivolgiti a un consulente fiscale.

 

Quali vendite sono incluse nel riepilogo?

Il riepilogo delle vendite include tutte le transazioni concluse su eBay nel precedente anno di calendario.

Ad esempio, il riepilogo delle vendite 2020 include tutte le transazioni concluse con acquirenti (ovunque essi siano domiciliati) su qualsiasi sito eBay tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2019.

 

Quando ricevo il riepilogo annuale delle vendite, devo dichiarare alle autorità tributarie il totale dei proventi riportato?

Per informazioni fiscali specifiche, rivolgiti a un consulente fiscale.

 

Il riepilogo annuale delle vendite viene inviato all'amministrazione tributaria francese?

Da gennaio 2020, tutte le piattaforme online che operano in Francia sono tenute a fornire alle autorità tributarie i dati dei riepiloghi annuali delle vendite per:

  • Tutti i venditori professionali con transazioni soggette all'IVA francese.

In base a quanto stabilito dall'articolo 242 bis (3) del codice generale delle imposte, queste informazioni verranno inviate alla Direzione generale delle finanze pubbliche, che le inoltrerà alla rete URSSAF ai sensi dell'articolo L114-19-1 del codice di sicurezza sociale

Rientri tra i venditori interessati se:

  • Sei un venditore con domicilio o sede dell'attività in Francia o
  • Vendi oggetti che si trovano immagazzinati in Francia o
  • Vendi a individui in Francia da un altro paese della UE in cui gli oggetti si trovano immagazzinati o vengono trasferiti in anticipo e il tuo fatturato annuo realizzato complessivamente su tutti i canali di vendita in Francia supera i 35000 EUR.

 

Come faccio a sapere se sono soggetto agli obblighi in materia di imposte e oneri previdenziali francesi?

Per sapere se sei tenuto a dichiarare i proventi delle vendite concluse su eBay, rivolgiti a un consulente fiscale. 


Le informazioni sopra riportate non sono esaustive e non costituiscono ad alcun titolo un parere legale. Per maggiori informazioni sui tuoi obblighi in materia di dichiarazione ai fini fiscali e previdenziali in Francia, rivolgiti a un consulente fiscale o all'ufficio delle imposte francese.